Fotogallery

    Panorama

RSS di - ANSA.it

News dal Comune

I.U.C. (Imposta Unica Comunale)

ACCONTO IMU 2014: entro il 16 GIUGNO Invece per TARI e TASI il pagamento è rimandato

COMUNE DI STALETTI’

Provincia di Catanzaro

***************

ACCONTO IMU 2014: entro il 16 GIUGNO

Invece per TARI e TASI il pagamento è rimandato

***************

I.U.C. (Imposta Unica Comunale)

La IUC è stata introdotta con l’art. 1 commi da 639 a 732 della legge 27 dicembre 2013, n. 147 e in seguito modificata con il D.L. 16 del 06.03.2014 convertito in Legge 68 del 02.05.2014.

Si basa su due presupposti impositivi: il primo costituito dal possesso di immobili e collegato alla loro natura e valore, il secondo relativo all’erogazione e alla fruizione di servizi comunali.

La IUC si compone:

- dell’IMU (che quindi non è stata abolita) ed è dovuta dai «possessori» di immobili,

- di una componente riferita ai servizi, che si articola: - nel tributo «TASI», destinato a finanziare i servizi indivisibili, a carico sia del possessore che dell'utilizzatore dell'immobile (affittuario, comodatario..) (in pratica: sostituisce la maggiorazione di €.0,30/mq della TARES del 2013)

- della tassa sui rifiuti «TARI», destinata a finanziare i costi del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti, a carico dell’utilizzatore.

 

I.M.U. 2014

L'IMU in questo Comune si paga sui fabbricati, diversi dalle abitazioni principali e relative pertinenze e sulle aree fabbricabili ed é dovuta dal proprietario o da chi vanta un diritto reale di godimento.

ALIQUOTE I.M.U. 2014:

Si informa che non sono state ancora approvate le nuove aliquote e quindi, per l’acconto di giugno vanno prese in considerazione quelle previste per l’anno 2013, di cui alla deliberazione di C.C. n° 26 del 02.08.2013:

Abitazione principale e relative pertinenze 0,4% (categorie catastali A/1, A/8 e A/9)

Unità immobiliari ad uso produttivo appartenenti al gruppo catastale D 0,76%

Altri immobili 1,00%

I codici tributo per il pagamento IMU sono gli stessi utilizzati nell’anno 2013: 3918 per gli AF (tutti gli Altri Fabbricati) esclusi i fabbricati di cat. «D» che è il 3925 e il cod. 3916 per le AREE edificabili.

SCADENZE IMU 2014:

Per l’anno 2014, l’IMU va pagata in due rate (come gli altri anni):

1. entro il 16 giugno l’acconto, pari al 50%

2. entro il 16 dicembre il saldo dell'imposta dovuta per l'intero anno, con eventuale conguaglio sulla base degli atti pubblicati sul sito entro il 28 ottobre.

 

TASI 2014

La TASI è il tributo che sostituisce la componente della TARES relativa ai servizi indivisibili. Per servizi indivisibili si intendono quei servizi pubblici che non sono remunerati da una specifica tassa o tariffa (ad esempio: l'illuminazione pubblica, la manutenzione pubblica delle strade comunali, cimiteri, vigilanza, etc.).

ALIQUOTE e SCADENZE TASI 2014:

L’aliquota base è dell’1 per mille e quella massima è del 2,5 per mille (elevabile al 3,3 per mille) Le aliquote saranno deliberate in sede di bilancio e inserite sul Portale entro il 21 ottobre e pubblicate sul sito ministeriale entro il 28 ottobre 2014.

Il termine di pagamento per la 1^ rata della TASI (tassa sui servizi indivisibili), inizialmente stabilito dalla normativa statale per il 16/06/2014, è stato prorogato a settembre/ottobre, per effetto delle disposizioni contenute nel comunicato ministeriale n. 128 del 19 maggio 2014.

 

TARI 2014

La Tassa é dovuta per finanziare il servizio di gestione dei rifiuti urbani e assimilati, quindi si applica a tutti gli immobili suscettibili di produrre rifiuti urbani. In caso di pluralità di fruitori del servizio RSU, essi sono tenuti in solido all’adempimento dell’unica obbligazione tributaria.

La Tassa è determinata come la TARES del 2013 ad esclusione della maggiorazione (0,30/mq) ed è sempre composta di una quota fissa e di una variabile. La prima é a copertura dei costi fissi del servizio. La seconda per la fruizione del servizio da parte del contribuente. Le utenze domestiche pagano in funzione dei metri quadrati e del numero dei componenti il nucleo familiare. Le altre utenze pagano in funzione dei metri quadrati e degli indici medi di produttività dei rifiuti.

Nel nostro Comune, per il 2014, la TARI andrà pagata in rate da fissare con delibera consiliare. Per l’Acconto si presume la scadenza del 16 settembre/ottobre 2014 salvo diverse disposizioni.

 

Il Responsabile del Settore Finanziario

Dott.ssa Raffaella Grillone

indietro

Titolo

Comune di Stalettì

P.IVA 00168290799

HTML 4.01 Strict Valid CSS
Pagina caricata in : 0.151 secondi
Powered by Asmenet Calabria